Post

Alimentazione vegana e carenze nutrizionali

Nel mio precedente post ho parlato dei benefici che l'alimentazione vegana può apportare sia alla salute che all'ambiente. Tuttavia la completa eliminazione di tutti gli alimenti di origine animale dalla dieta può aumentare il rischio di alcune carenze nutrizionali. Di che carenze si tratta? E come prevenirle? Scoprilo in questo mio articolo: https://menocolesterolo.it/alimentazione-e-stili-di-vita/dieta-vegana-come-evitare-le-possibili-carenze-nutrizionali/

Vegan diet: benefici e non

La dieta vegana, sempre più popolare, è una dieta vegetariana che esclude dall'alimentazione tutti gli alimenti di origine animale. Quali sono i benefici che questo tipo di alimentazione può apportare? Quali, invece, sono gli svantaggi? Tutte le risposte nel mio articolo pubblicato su menocolesterolo.it: https://menocolesterolo.it/alimentazione-e-stili-di-vita/dieta-vegana-benefici-e-non/ Buona lettura!

Non chiamiamola ricetta - Insalata con i ceci

Immagine
Nel mio articolo dedicato ai legumi (https://annapirola.blogspot.com/2020/05/piu-e-meglio-si-comincia.html) ho spiegato l’importanza di introdurre e consumare più legumi nella nostra alimentazione, alternandoli alle proteine animali. Oggi vi darò uno spunto - non chiamiamola ricetta! -per realizzare un’insalata gustosa e bilanciata utilizzando, al posto del classico tonno o del formaggio, un legume… ed in particolare i ceci.

Ingredienti: -insalata -ceci secchi -peperone rosso o giallo -pomodorini secchi -semi di sesamo -olio evo -limone -sale



La parte più lunga consiste nella preparazione dei ceci, il resto della preparazione, ve lo assicuro, sarà rapidissimo!!!

-Per prima cosa bisogna mettere in ammollo i ceci secchi, secondo i tempi riportati sulla confezione (circa 8-10 ore).  Questo passaggio è fondamentale; l’ammollo infatti permette di degradare l’acido fitico, una sostanza presente nei legumi che può ridurre l’assorbimento di ferro e zinco.

-Gettare l’acqua di ammollo, sciacqu…

Riso Integrale ai 3 Asparagi

Immagine
Dopo tanta teoria, finalmente mi sono decisa a passare alla pratica… Se sei alla ricerca di una ricetta gustosa per abbinare un cereale integrale ad una verdura di stagione, qui di seguito troverai la mia versione di risotto agli asparagi.

Gli asparagi, già utilizzati in cucina dagli antichi Romani, sono RICCHI DI FIBRE, POTASSIO, VITAMINA A e C e FOLATI. In questa ricetta, vengono divisi in tre parti, ciascuna delle quali subisce una cottura differente, ottenendo TRE CONSISTENZE E SAPORI DIFFERENTI! Il tutto molto più semplice di quanto immagini e con SOLO QUATTRO INGREDIENTI:
-Riso integrale -Asparagi verdi -Parmigiano Reggiano (o pecorino) grattugiato -Sale q.b.
Partiamo dagli asparagi: 1.Lavare gli asparagi ed eliminare la parte inferiore dell'asparago, dura e legnosa. 2.Tagliare gli asparagi così ottenuti in 3 parti: punta, parte centrale e porzione terminale. 3.Far saltare le punte in padella oppure cuocerle al vapore per pochissimi minuti e metterle da parte per la guarnizione final…

Frutta & Verdura: Come Quando e Perché

Immagine
Dopo aver parlato di legumi, di cereali integrali e pasta, oggi parleremo di un'altro gruppo di alimenti fondamentali per la nostra alimentazione: frutta e verdura. Il loro consumo andrebbe aumentato, si sa, ma per quale motivo? E qual è il modo migliore per consumarli?
Questo ed altro nel mio ultimo articolo, pubblicato per il blog panciaesalute:
https://panciaesalute.it/alimentazione/piu-frutta-e-verdura-come-quando-e-perche/

Foto di Silviarita da Pixabay

La pasta si può?

Immagine
“Come farei senza la pasta?” “ So che non dovrei mangiarla ma…” Questi i commenti che sento frequentemente quando si parla di pasta o di alimentazione in generale; ma vi siete mai chiesti se è davvero necessario RINUNCIARE alla PASTA?

La pasta appartiene alla categoria dei cereali e derivati; questo gruppo di alimenti costituisce la fonte principale di carboidrati, nutrienti che fanno parte della nostra alimentazione quotidiana e che dovrebbero fornire circa la metà delle calorie che assumiamo ogni giorno. Come riportano anche le Linee Guida per una Sana Alimentazione, anche nei soggetti che seguono una dieta per perdere peso, i carboidrati non sono da eliminare!

Quindi la pasta si può? EBBENE SÌ! Se gradita, la pasta può continuare a far parte della nostra alimentazione. Alcuni studi mostrano che il consumo di pasta, in determinati schemi dietetici, non influenza l’adiposità.
Possiamo dunque stare tranquilli: un’alimentazione sana e bilanciata può includere anche la pasta!

Qualche c…

Più è meglio

Immagine
Cosa posso fare per perdere peso? Come si mangia equilibrato?

Quando parlo della mia professione e della mia specializzazione, sento frequentemente queste domande, a cui cercherò di rispondere proprio qui, nel mio blog di nutrizione e benessere.
I primi consigli che mi sento di darvi possono essere riassunti dal motto “PIÙ È MEGLIO” perché, udite-udite, una sana alimentazione non significa necessariamente restrizioni!
In particolare oggi parleremo di LEGUMI - Fagioli, ceci, piselli, soia, fave, cicerchia, lenticchie; come riportato anche nell’ultima revisione delle Linee Guida per una Sana Alimentazione PIÙ LEGUMI è MEGLIO!!!
Si tratta di una FONTE DI PROTEINE, oltre che di fibra, ferro, rame, zinco e vitamine del gruppo B. Il loro consumo andrebbe aumentato in quanto esiste una correlazione inversa tra il consumo di legumi e il rischio di sviluppare alcune patologie, tra cui anche l’OBESITÀ.
In che modo? 

ALTERNANDOLI alle fonti di proteine animali e avendo sempre cura di non eccedere con…